Tu sei qui

Costruzioni Ambiente e Territorio

Il percorso di studio affianca all’impronta tecnologica una idonea preparazione culturale delineando competenze negli ambiti: 
- dei materiali, macchine e dispositivi nel settore delle costruzioni
- delle valutazioni tecniche ed economiche dei beni
- dell’edilizia eco-compatibile e del risparmio energetico
-  della pianificazione ed organizzazione delle misure opportune in materia di salvaguardia della salute e sicurezza sui luoghi del lavoro.

Il diploma dà accesso ai corsi universitari, in particolare a quelli di settore.

 

 
Classe
1a
Classe
2a
Classe
3a
Classe
4a
Classe
5a
 
ATTIVITA’ ED INSEGNAMENTI OBBLIGATORI
Religione cattolica o attività alternative
1
1 1 1 1
Lingua e letteratura italiana
4
4 4 4 4
Storia
2
2 2 2 2
Geografia 1 - - - -
Lingua inglese
3
3 3 3 3
Matematica e complementi di matematica
- - 4(1) 4(1)  
Matematica
4
4 - - 3(1)
Scienze integrate (scienze della terra e biologia)
2
2 - . -
Scienze integrate (fisica e laboratorio)
3(1)
3(1) - - -
Scienze integrate (chimica e laboratorio)
3(1)
3(1) - - -
Tecnologie e tecniche di rappresentazione graf.
3(1)
3(1) - - -
Tecnologie informatiche
3(2)
- - - -
Scienze e tecnologie applicate - 3 - - -
Geopedologia, Economia, Estimo - - 3 4 4
Progettazione, Costruzioni, Impianti - - 7 6 7
Topografia - - 4 4 4
Diritto ed economia
2
2 - - -
Gestione cantiere e sicurezza ambiente di lavoro - - 2 2 2
Scienze motorie e sportive
2
2 2 2 2
TOTALE
 33
32 32 32 32

Tra parentesi le ore di Laboratorio in compresenza di un insegnante tecnico-pratico.

 

Storia
La storia della Sezione Tecnica per Geometri inizia nell'a.s.1988/89 come Sezione Staccata dell'ITG "Vacchelli" di Cremona.

L'Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione al Comune di Casalmaggiore Dina Federici (in carica nel decennio '80/'90), il Sindaco Massimo Araldi, Franco Bolsi(all'epoca collaboratore dell'Assessore Federici), l'Onorevole Giuseppe Torchio (a Montecitorio nel settennio '87/94'), l'allora Provveditore agli Studi Francesco Ariano, il Distretto Scolastico 52, la Preside della Scuola Media "Diotti" Maria Rosa Nevi Concari, l'Amministrazione Provinciale di Cremona, Irene Stassano Contesini, Angela Galafassi e Lucio Mario Soriani- rappresentanti dei genitori-, insieme alle ventotto matricole hanno promosso, attivato e fatto crescere il corso che , nel luglio del '93 ha diplomato i primi geometri.

Dal settembre del '95, non più legato al "Vacchelli", il corso è parte integrante dell' Istituto d'Istruzione Superiore "Giovanni Romani"; Nell'anno scolastico 1996/ 97 si è completato il secondo corso, sezione B, per un totale di 10 classi.